• Home
  • Media
  • News
  • Fondo per le vittime dell’amianto: il nuovo opuscolo Inail

Bando Regione Veneto: contributi a fondo perduto per efficientamento energetico

20/02/2020

Nuovo bando della Regione Veneto: ”Bando per l'erogazione di contributi finalizzati all'efficientamento energetico delle piccole e medie imprese“. Con l’incentivo, rivolto alle micro, piccole e medie imprese aventi unità operativa/e in Veneto, vengono finanziate anche le spese sostenute dalle aziende per progetti di efficientamento energetico di immobili produttivi e installazione di impianti di produzione di energia da fonte rinnovabile per l’autoconsumo.


Il bando, rientrante nel POR FESR 2014-2020, azione 4.2.1, stabilisce che i progetti ammessi a finanziamento dovranno:

  • essere finalizzati al contenimento della spesa energetica, riduzione delle emissioni di gas climalteranti e alla valorizzazione delle fonti rinnovabili,
  • essere articolati nelle seguenti fasi:
    • Valutazione ante intervento,
    • Elaborazione e sviluppo progetto di contenimento,
    • Valutazione post intervento (raggiungimento obiettivo).

L’incentivo a fondo perduto alle imprese è pari al 30% del costo complessivo del progetto, fino ad un massimo di 150.000. In sede di valutazione le domande verranno poste in graduatoria, formata seguendo il criterio di economicità, ovvero rapporto tra risparmio energetico conseguibile e costo del progetto.  In testa si troverà il progetto che presenta il miglior rapporto tra risparmio energetico e costo del progetto (a parità si darà priorità all’ordine di arrivo delle domande.).


Condizione per accedere al finanziamento è quella di comportare un risparmio del fabbisogno annuo di energia maggiore o uguale al 9% (certificata da diagnosi energetiche e relazione tecnica asseverata  da  società di servizi energetici, esperti in gestione di energia  o auditor energetici certificati da organismi accreditati). Per raggiungere tale obiettivo, è possibile prevedere più interventi.


Le domande di richiesta di partecipazione al Bando possono essere inoltrate dal 15 aprile al 10 settembre 2020. 

Il contributo è cumulabile con aiuti di Stato concessi per gli stessi costi ammissibili o relativi alla stessa misura di finanziamento (se non comporta il superamento dei tetti imposti). 

Imeco può seguirti per:

  • contenimento della spesa energetica:
    • efficientamento energetico copertura e facciata
  • valorizzazione delle fonti rinnovabili:
    • predisposizione posa moduli fotovoltaici in copertura.


Per info contattaci senza impegno attraverso l’apposito modulo o chiamando 0439 844051.